Consigli per una disintossicazione di successo

Rate this post

Consigli per una disintossicazione di successoSei stanco, stressato, stressato ? Ti ammali spesso ? Forse e ‘ un buon momento per una disintossicazione. Il naturopath Anne-Claire Meret vi dà le istruzioni per recuperare energia e leggerezza durante tutto l’anno.

Che cos’è il cibo disintossicante ? Una risposta a ” malattie, la cui causa è l’incrostazione del corpo da tossine “, spiega Anne-Claire Meret, una naturopata. Ogni giorno viviamo in ambienti inquinati e consumiamo cibo che sconvolge il nostro sistema immunitario. Un trattamento disintossicante permetterà al corpo ” di riposare, purificarsi ed evitare di ammalarsi. “E’ una pausa che si prepara. Come con qualsiasi programma alimentare, seguendo alcune regole ed evitando malintesi massimizzerà i suoi benefici.

Scoprire

Nel loro libro Détox gourmet ricette, Garlone Bardel e Anne-Claire Meret propongono 50 ricette per compiacersi durante la loro cura.

ScoprirePrima di tutto, è molto importante trovare il momento giusto per se stessi. “Durante l’anno, le stagioni migliori sono la primavera e l’autunno, ma la cosa più importante è essere a disposizione”, Dice Meret. Per quanto riguarda la durata della cura, dipenderà dal tempo che avremo davanti a noi. “Idealmente, sarebbe interessante tenerlo per una settimana, in modo da poter sentire gli effetti positivi”, dice naturopath. Ma se uno è in fretta, è abbastanza possibile fare due volte due giorni di cura nel mese. “La cosa più importante è non fare troppa pressione su noi stessi, non fissare obiettivi troppo ambiziosi, a rischio di non poterlo fare mai. Questo sarebbe un peccato, perché alla fine, disintossicare il suo corpo non deve essere limitato al momento T. ” Questi sono alcuni piccoli momenti che, durante L’anno, servono come respiri. »

Prepararsi

PrepararsiSi prevede un trattamento disintossicante. Andare al supermercato sara ‘diverso, perche’ mangeremo cibo nuovo. Pochi giorni prima di iniziare, dovrete iniziare a “mettervi in una bolla” e fermare gradualmente i prodotti di origine animale : latticini, carne, pesce. Attenzione, per eliminarli tutti, è importante conoscere in primo luogo identificarli. “Spesso, quando chiedo a coloro che vengono a consultarmi, mi rendo conto che hanno fermato il latte, ma che continuano a mangiare panna fresca, burro, un pezzetto di formaggio qua e là”, dice Meret. Non se ne rendono conto, ma i latticini sono ovunque… anche nei biscotti !

Poi, gradualmente, inizieremo a rimpicciolirci. “Mangeremo meno, ma meglio”, lasciando poco a poco quello che chiamiamo cibi finti, come il caffè, i dolci, la soda, l’alcol… in breve, tutto ciò che non ha un valore nutrizionale interessante e che non dovremmo consumare in generale. “Manterremo solo l’essenziale: verdura e frutta”, dice. Quando è freddo, sarà anche possibile mangiare cereali, che non è necessario durante i periodi estivi.

Leave a reply

Please enter your comment!
Please enter your name here